Attività

SPORTELLO DI ASCOLTO

  • referente M.Grazia Rota Piroddi
  • sede: via Cassino 27.
  • Orario: lunedì, venerdì dalle 15 alle 17,30. Telefono 0144 311001
  • utenti: tutti senza alcuna distinzione.

L’attività dello sportello è la principale mission del Centro; viene svolta da un gruppo di volontari che ascoltano e recepiscono le richieste e le esigenze degli utenti, cercando di instaurare un clima amichevole, sereno e di fiducia reciproca.

SPORTELLO SCUOLA

  • referente M. Grazia Rota Piroddi
  • sede: via Cassino 27.
  • Orario da luglio ad ottobre: lunedì e venerdì dalle 15 alle 17,30. Telefono 0144 311001
  • utenti: tutti

La crisi economica che ha coinvolto la nostra società si è fatta drammaticamente sentire con perdita e mancanza di lavoro, per cui sono giunte al Centro sempre più numerose richieste di aiuto per l’acquisto dei libri di testo scolastici per i ragazzi frequentanti scuole medie e superiori e di materiale scolastico per i bambini della scuola elementare. Ai ragazzi coinvolti si cerca anche di far capire la valenza educativa dell’aiuto, in quanto la cultura e la scolarizzazione rappresentano un valore fondamentale nella crescita personale e nell’inserimento sociale. La Regione Piemonte nel 2018 ha emanato un bando che ha soddisfatto molte delle richieste che afferivano al C.d.A., per cui le risorse disponibili sono state indirizzate agli esclusi dagli aiuti pubblici e soprattutto per l’acquisto di materiale scolastico per le scuole elementari. Anche per il 2018 il Rotary Club di Acqui Terme ha fatto una donazione a tale scopo, donazione che si è aggiunta ad una quota prestabilita dal Centro.

SPORTELLO DISTRIBUZIONE ALIMENTI

  • referenti Antonietta Ravera- Giuse Nicolotti
  • sede: via Nizza 60 C
  • Orario: martedì, mercoledì, venerdì dalle 9 alle 10,45.
  • utenti: con soglia Isee < 7500 €

Tale attività ha unificato l’erogazione di borse alimentari in passato svolto da varie associazioni (San Vincenzo Duomo, San Vincenzo San Francesco, Istituto Santo  Spirito, Madonna Pellegrina). A completare tale progetto, il Centro, con la collaborazione dell’Auser e della San Vincenzo Duomo, raccoglie e distribuisce il pane invenduto da molte panetterie cittadine, grazie ad un accordo con l’Associazione Panificatori, accordo promosso e supportato da Need You e dal Comune di Acqui Terme.

SPORTELLO LAVORO

  • referente M. Grazia Lovisolo
  • sede: via Cassino 27.
  • Orario: lunedì, giovedì dalle 9 alle 11.  Telefono 0144 311001
  • utenti: tutti e gli extracomunitari in regola con il permesso di soggiorno

Il lavoro è uno strumento indispensabile in un percorso di autonomia, pertanto si ritiene che gli aiuti economici offerti dal Centro debbano essere straordinari e non assumere un carattere di sistematicità che produrrebbe inevitabilmente un processo assistenzialistico. A tal fine lo sportello lavoro si è  connotato come un supporto in più per attivarsi concretamente nella ricerca di una occupazione e al contempo le famiglie o le aziende che chiedono personale referenziato sanno che possono usufruire dei servizi del Centro per una ricerca mirata. Attivo da circa due anni e formalmente con accredito Anpal dal febbraio 2017, offre dunque al territorio un servizio gratuito per la ricerca di personale e di proposte lavorative; ha quindi una funzione di intermediazione tra domanda e offerta. Le persone in cerca di una collocazione si presentano allo sportello con la documentazione richiesta e sostengono un colloquio che include: situazione lavorativa pregressa, analisi delle competenze lavorative e personali, desideri, autovalutazione, disponibilità oraria, lavoro ricercato, referenze. A questo punto i dati vengono inseriti in un database costantemente aggiornato, utile poi al matching tra domanda e offerta. D’altra parte, le famiglie che cercano personale per la cura della casa o della persona, o le aziende dei settori presenti sul nostro territorio, chiedono un appuntamento e comunicano il profilo richiesto e i requisiti necessari a svolgere il lavoro offerto. Anche in questo caso i dati sono conservati in due archivi che rispettano un ordine cronologico e uno alfabetico: ciò consente di avere sempre presente la situazione dei richiedenti e di monitorare il flusso degli accessi allo sportello e degli esiti ai fini statistici. Lo sportello lavoro si affianca agli altri servizi per l’impiego presenti sul territorio e collabora con i servizi sociali del Comune di Acqui Terme. A dicembre 2018 il 35% degli iscritti ha trovato una o più collocazioni lavorative.

SPORTELLO  VOUCHER

  • referente: Tina Olmo Dacasto
  • sede: via Cassino 27.
  • Orario: lunedì dalle 9 alle 11. Telefono 0144 311001
  • utenti: tutti e gli extracomunitari in regola con il permesso di soggiorno.

Il Centro per superare il mero concetto di assistenzialismo, in situazioni emergenziali, offre la possibilità, agli utenti che accettano, di “guadagnarsi l’aiuto”, facendo loro svolgere un qualsiasi lavoro che fossero in grado di espletare.

Purtroppo con l’abolizione dei voucher tali forme di aiuto si sono drasticamente ridotte in quanto la somma disponibile per legge per le Prestazioni di Lavoro Occasionali è di soli 5000 € l’anno. Comunque si è cercato di attivare una serie di servizi lavorativi  vari per i soci che ne facevano richiesta.

SPORTELLO AMBULATORIO SANITARIO SOLIDALE DIFFUSO

  • referente Antonietta Ravera
  • sede: via Cassino 27.
  • Orario: giovedì dalle 9 alle 11
  • utenti: tutti con Isee <10.000 €

Per contrastare la povertà sanitaria acuitasi con il protrarsi della crisi economica e per cui molte famiglie rinunciano a curarsi, come emerge dall’Osservatorio del Banco Farmaceutico, il Centro, in collaborazione con i medici di base, ha attivato una serie di aiuti gratuiti, grazie anche alla generosa adesione di medici specialisti, farmacie, strutture sanitarie ed al patrocinio del Comune di Acqui Terme e al finanziamento di Fondazione Soci.Al.

Questi i servizi che si offrono:

  1. Erogazione farmaci da banco, in parte acquistati dal C.d.A. e in parte in collaborazione con Banco Farmaceutico, Farmacie cittadine “Beni in circolo”
  2. Carte prepagate “Farmaciaiuto”, per acquisto farmaci classe C, per patologie di media e lunga cronicità, in collaborazione con Banca Sella
  3. Esami radiografici ed ecografici in collaborazione con Studio Radiologico Newima
  4. Cure odontoiatriche urgenti, estrazioni, otturazioni, in collaborazione con Centro Medico 75, Studio dott. De Angelis
  5. Visite specialistiche: psichiatria, urologia, terapia del dolore, ortopedia, oculistica, cardiologia, chirurgia dermatologica
  6. Erogazione occhiali da vista in collaborazione con Need You, Ottica Solari, Ottica Pandolfi
  7. Sussidi ortopedici e ticket sanitari