Il Centro di Ascolto e l’aiuto della Diocesi con l’8xmille

Se il Centro di Ascolto riesce ad essere di aiuto alle numerose famiglie che settimanalmente ad esso si rivolgono, lo deve alle tante persone che fanno elargizioni, consapevoli che queste saranno utilizzate per aiutare i più deboli e fragili della società.

Da due anni poi si è instaurata anche una proficua collaborazione con la Caritas diocesana e di ciò si deve ringraziare il suo direttore don Giovanni Falchero e la Diocesi di Acqui che annualmente assicurano un importante aiuto economico dal fondo dell’8xmille (20.000 €). Ciò ha permesso di acquistare generi alimentari, creare occasioni di lavoro per tante famiglie, dare aiuto ad alcuni nuclei familiari che si trovano in particolare difficoltà economiche e di salute. Si ringrazia in particolare il Vescovo mons. Luigi Testore e l’economo don Alfredo Vignolo, per la loro vicinanza al Centro ed alle sue attività.

Si coglie l’occasione per lanciare un appello a persone motivate e disponibili che vogliano impegnarsi come soci volontari nello spirito cristiano di aiuto al prossimo e in particolare agli ultimi.